Questo sito necessita dell'utilizzo di cookies tecnici per il suo corretto funzionamento. Chiudendo questo banner e continuando la navigazione acconsenti al loro uso.

AIF

Cosa sono
Le Olimpiadi Italiane della Fisica e i Giochi di Anacleto sono competizioni a carattere individuale, riservate agli studenti delle Scuole Secondarie Superiori italiane, e connesse con le Olimpiadi Internazionali della Fisica.

Chi partecipa
Tutti gli studenti interessati allo studio della fisica: quelli che vogliono capire meglio cos'è; quelli che vogliono avere una scusa per saperne di più; quelli che vogliono trovarsi con altri che vogliono le stesse cose.

Come ci si iscrive
Tutte le scuole secondarie superiori possono aderire alla manifestazione inviando una richiesta alla Segreteria delle Olimpiadi di Fisica. L'iscrizione degli studenti avviene attraverso la scuola, è libera, e non c'entra con i risultati scolastici!

Come funziona
Per gli studenti di "triennio" in tutte le scuole si tiene una Gara di Primo Livello in cui si chiede di rispondere a delle domande, naturalmente di fisica. Chi più ne sa ha maggiore probabilità di inserirsi fra i cinque vincitori della sua scuola. 

Questi potranno prendere parte alla Gara di Secondo Livello nella sede più vicina alla sua scuola e gareggiare con le squadre di tutte le scuole del territorio che aderiscono alle OLIFIS. La gara si fa a colpi di soluzioni a problemi di fisica. In tutta Italia ci sono 49 sedi delle Gare Locali ed in molte di esse si organizzano corsi di preparazione alla gara e speciali premiazioni per i vincitori "territoriali". 

I 100 super che primeggiano nella classifica generale (i vincitori delle sedi locali, i migliori studenti di terza e di quarta ed i rimanenti migliori fino ad completare il numero 100) partecipano alla Gara Nazionale di Fisica che tradizionalmente si tiene a Senigallia: qui si decidono i vincitori delle OLIFIS di quell'anno, ma devono vedersela con problemi a "rompicapo" e con prove sperimentali per abilissimi e astuziosi. Ma non finisce tutto qui, ci sono anche le ...

IPhO - International Physics Olympiads
Alle IPhO aderisce il Ministero della Pubblica Istruzione. Fra i vincitori delle nostre OLIFIS verranno selezionati cinque per costituire la squadra rappresentativa italiana che prende parte alla gara internazionale. 

Per far questo i vincitori delle OLIFIS potranno prendere parte gratuitamente ad un seminario della durata di cinque giorni organizzato a Trieste presso il Dipartimento di Fisica dell'Università e la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati. 

Al seminario partecipano anche gli studenti che hanno acquistato credito in base al regolamento della competizione. Anche essi concorrono per la formazione della squadra italiana alle IPhO.  

Al seminario infine sono invitati anche i cinque migliori studenti di classe terza e quarta che non sono risultati vincitori alla Gara Nazionale. Questi non concorrono però per la formazione della squadra italiana alle IPhO.

E per migliorare la propria preparazione in Fisica c'è il Campeggio Estivo di Fisica
L'ultima settimana di agosto viene organizzato un Campeggio Estivo di Fisica al quale sono invitati gli studenti di terza e di quarta che hanno ottenuto lusinghieri risultati alla Gara Nazionale di Fisica e nella altre Gare di Fisica organizzate nell'ambito del Progetto Olimpiadi dell'AIF.

La scuola propone attività serie ed amene nel campo della fisica e dintorni con lo scopo di offrire ai giovani interessati a questa disciplina di studio un incontro con i docenti meno formale di quello scolastico e momenti di attività e riflessione comune, con conferenze, attività di problem solving, esperimenti, osservazioni e giochi.

E per chi sta facendo i primi passi nella fisica
Gli studenti che non si arrischiano ancora ad iscriversi alle Olimpiadi di Fisica possono prendere parte ai Giochi di Anacleto all'interno della propria scuola. Ci sono due fasi: quella delle "Domande e Risposte" dove conta sapere di più e rispondere abbastanza rapidamente, e quella del "In Laboratorio" dove è necessario anche lavorare abilmente con le mani, prendere misure e saperle interpretare, facendo degli esperimenti.

Chi organizza
L'organizzazione della partecipazione alle Olimpiadi Italiane della Fisica è affidata dal Ministero della Pubblica Istruzione al Gruppo Olimpiadi dell'Associazione per l'Insegnamento della Fisica. 

Per saperne di più
Scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prossimi eventi

website translator

 

Abbiamo 90 visitatori e nessun utente online

Vai all'inizio della pagina